Nuovi linguaggi per dire la fede - Marco Tibaldi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Nuovi linguaggi per dire la fede

digital Nuovi linguaggi per dire la fede
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 6
titolo Nuovi linguaggi per dire la fede
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 06-2012
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Le formule di largo uso che condensano il tradizionale linguaggio della fede non sono più comprensibili dalla stragrande maggioranza dei nostri contemporanei, non trovano più posto nella nostra immagine del mondo e devono essere pertanto tradotte e comprese in un modo nuovo. A partire da questa persuasione, Marco Tibaldi, docente di Introduzione al mistero cristiano e Antropologia teologica presso l’ISSR di Bologna, presenta qui, all’interno di una cornice fondativa, alcune esperienze ed esempi concreti di utilizzo di ‘nuovi’ linguaggi per la comunicazione della fede: quelli propri dell’arte sacra, del cinema e della multimedialità, fi no alla comicità. Questi tentativi sono accomunati non tanto dal riprendere l’uno o l’altro aspetto della dottrina cattolica, quanto dal ripensare l’insieme delle categorie con cui è stata formulata; a tal fi ne, afferma l’Autore, è sempre più necessaria «una sorta di nuova teosemiotica, intendendo con questo termine proprio la rifl essione a tutto tondo sui segni con cui noi parliamo di Dio, per meglio comprendere i segni con cui Dio ci ha parlato e ci parla tuttora».