Il tuo browser non supporta JavaScript!

Marco Tibaldi

Libri dell'autore

La teologia al servizio della nuova evangelizzazione. Verso un approccio ‘teosemiotico’ alla Rivelazione digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2013 - 1
Anno: 2013
Il rinnovato slancio all’evangelizzazione segnato dal recente Sinodo non può prescindere...
€ 4,00
Nuovi linguaggi per dire la fede digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 6
Anno: 2012
Le formule di largo uso che condensano il tradizionale linguaggio della fede non sono più comprensibili dalla stragrande maggioranza dei nostri contemporanei, non trovano più posto nella nostra immagine del mondo e devono essere pertanto tradotte e comprese in un modo nuovo. A partire da questa persuasione, Marco Tibaldi, docente di Introduzione al mistero cristiano e Antropologia teologica presso l’ISSR di Bologna, presenta qui, all’interno di una cornice fondativa, alcune esperienze ed esempi concreti di utilizzo di ‘nuovi’ linguaggi per la comunicazione della fede: quelli propri dell’arte sacra, del cinema e della multimedialità, fi no alla comicità. Questi tentativi sono accomunati non tanto dal riprendere l’uno o l’altro aspetto della dottrina cattolica, quanto dal ripensare l’insieme delle categorie con cui è stata formulata; a tal fi ne, afferma l’Autore, è sempre più necessaria «una sorta di nuova teosemiotica, intendendo con questo termine proprio la rifl essione a tutto tondo sui segni con cui noi parliamo di Dio, per meglio comprendere i segni con cui Dio ci ha parlato e ci parla tuttora».
€ 4,00
L'evangelizzazione ai tempi del Grande Fratello. Narrazione biblica e nuovo annuncio digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 12
Anno: 2011
Contrariamente a quanto si è sovente tentati di pensare a fronte delle difficoltà che la quotidiana azione pastorale presenta, anche la nostra epoca, al pari di ogni epoca, è propizia all’annuncio del vangelo; e la Scrittura ha un ruolo decisivo in questa direzione. Queste le tesi dell’articolo di Marco Tibaldi, docente di Introduzione al mistero cristiano e Antropologia teologica presso l’ISSR di Bologna, completate da una precisazione fondamentale: il messaggio può arrivare al destinatario solo se comunicato con rispetto e accoglienza, secondo lo stile del discorso di Paolo all’Areopago. Ciò non avviene quando si tende a giudicare l’interlocutore, senza capire le istanze contenute nei suoi simboli, pur anche ‘scandalosi’. L’analisi di alcuni programmi televisivi di successo consente all’Autore di cogliere due sottolineature particolarmente importanti per il contesto dell’annuncio oggi, che da un lato richiede con forza chiavi interpretative dei vissuti quotidiani (la seduzione, l’amore, le ferite piccole o grandi che si manifestano nelle relazioni…), dall’altro valorizza la capacità della narrazione biblica di mettere a tema in modo avvincente e convincente proprio queste tematiche: «Ciò risulta altamente efficace sia per riagganciare coloro che si sentono lontani, vista la capacità di immedesimazione che possono generare i testi narrativi, sia per annunciare la Buona notizia che innerva tutte le Scritture e i Vangeli in modo del tutto particolare».
€ 4,00