Il tuo browser non supporta JavaScript!

La virtù e le forme della vita buona. Peripezie storiche e problemi del presente. I

novitàdigital La virtù e le forme della vita buona.
Peripezie storiche e problemi del presente. I
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2021 - 4
titolo La virtù e le forme della vita buona. Peripezie storiche e problemi del presente. I
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 04-2021
issn 666666RIVISTACLERO (stampa)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

«Viviamo in una stagione che vede l’umanesimo occidentale a rischio. E di tale umanesimo ingrediente assolutamente centrale è stata la virtù». La riflessione di mons. Giuseppe Angelini (teologo morale, già preside della Facoltà teologica di Milano) prende avvio da questa constatazione che assume nell’odierna situazione del cattolicesimo e della vita civile una particolare rilevanza, perché la mentalità e il costume corrente sembrano ignorare il pensiero e la pratica della virtù. Eppure, le virtù sono l’habitus della vita buona, i modi attraverso cui la coscienza morale assume la sua forma concreta e quotidiana. Se nella società postmorale il costume diffuso non supporta più queste forme di vita buona, occorre ripensarne e riproporne il significato nell’ottica della fede cristiana e in rapporto alle mutate condizioni. L’articolo in questa prima parte procede a una ricognizione della questione e a una sua sintetica ripresa nella prospettiva della tradizione neotestamentaria. La seconda parte del contributo sarà dedicata a una teologia della virtù ripensata in raccordo con il tema della coscienza credente.