Può? Deve? Il prete e lo studio - Giovanni Cesare Pagazzi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Può? Deve? Il prete e lo studio

digital Può? Deve? Il prete e lo studio
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 4
titolo Può? Deve? Il prete e lo studio
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 04-2018
issn 666666RIVISTACLERO (stampa)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il tema evocato dal titolo di questo articolo di don Giovanni Cesare Pagazzi, redattore della Rivista e docente di Teologia sistematica presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale di Milano, è indubbiamente di grande attualità e richiama problematiche relative sia all’identità presbiterale sia alle concrete condizioni di esercizio del ministero. Spesso infatti non si ha tempo per lo studio, manca lo spazio mentale per leggere e riflettere, difetta la disposizione a rientrare in sé per ragionare. L’autore sottolinea invece quanto sia importante ritagliarsi un ambito per lo studio. Ne va non solo dell’acquisizione di conoscenze peraltro oggi più che mai utili alla concreta attività pastorale, ma anche della mentalità e dell’atteggiamento più appropriato per un ministero sapiente. I gesti dello studio non possono non far parte della vita ordinaria del prete. Quando lo diventano, si può sorprendentemente constatare che «al prezioso concorso dello studio a favore del portamento e comportamento presbiterale (ed episcopale) si aggiunge l’acquisizione di nuovo sapere che rappresenta un gran guadagno nella difficilissima gestione del tempo».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento