Galileo e la teologia - Gianni Colzani - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Galileo e la teologia

digital Galileo e la teologia
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 12
titolo Galileo e la teologia
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2008
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il caso Galileo è stato a lungo considerato, soprattutto dalla polemica illuministica, l’emblema dell’inimicizia tra la teologia e la scienza. Se è indubitabile che il S. Uffizio condannò nel 1633 le tesi di Galileo, tuttavia l’ostracismo da parte ecclesiastica non durò oltre il XVIII secolo, fino a essere definitivamente superato con il Vaticano II e il magistero di Giovanni Paolo II. Don Gianni Colzani (docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) in questo articolo ricostruisce sinteticamente il caso e mostra tra l’altro come Galileo avesse correttamente impostato il rapporto tra teologia e scienza, considerando «il cosmo come un libro. La Scrittura e la natura sono due libri che risalgono a Dio e, di conseguenza, le verità dei due libri non possono contraddirsi senza porre in contraddizione il loro unico autore». Quindi nei due diversi modi di avvicinarsi alla medesima verità stanno la legittima autonomia e la relazione tra teologia e scienza. Tuttavia, oggi il problema è piuttosto quello di mettere in discussione una visione del sapere che lo riduce alla sola concezione matematico-scientifica.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento