Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gianni Colzani

Libri dell'autore

Il cammino di ‘missione’ delle Chiese novitàdigital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2019 - 7-8
Anno: 2019
Con questo articolato saggio don Gianni Colzani, esperto missiologo, docente emerito della Pontificia Università Urbaniana, propone un’ampia rassegna delle problematiche legate alla teologia della missione. Lo studio, proposto nella prospettiva del Mese Missionario Straordinario indetto da papa Francesco per l’ottobre 2019, aggiorna sia sulla natura della missione ecclesiale, così come è venuta a configurarsi nel Vaticano II e nel periodo successivo, sia sui compiti e le sfide che investono la Chiesa nell’Occidente secolare...
€ 3,60
Sulla via della missione. Tempo di Avvento e Natale digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 10
Anno: 2018
€ 3,60
Sulla via della missione Tempo ordinario - Parte seconda digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 7-8
Anno: 2018
€ 3,60
La questione ambientale. Implicazioni teologiche digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 3
Anno: 2016
Con questo documentatissimo e articolato saggio don Gianni Colzani, docente presso la Pontificia Università Urbaniana, illustra le problematiche teologiche connesse alla sensibilità ecologica. Lo studio, che riprende la relazione tenuta a un corso di aggiornamento per i presbiteri della diocesi di Torino, si inserisce nella linea di quel nuovo umanesimo auspicato dalla Laudato si’ e dal Convegno ecclesiale di Firenze...
€ 3,60
«Ogni tua via è misericordia e verità» (Tb 3,2). La misericordia nei recenti dibattiti teologici e sinodali digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2015 - 3
Anno: 2015
Il tema della misericordia di Dio è senza dubbio uno dei più qualificanti del magistero e della prassi pastorale di papa Francesco, tanto da costituire l’oggetto del Giubileo appena indetto per il 2016...
€ 3,60
Missione della Chiesa e annuncio del Vangelo. Il compito delle comunità parrocchiali digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2010 - 10
Anno: 2010
Come la parrocchia può realisticamente corrispondere ai ricorrenti pronunciamenti magisteriali che la invitano a porsi in ‘stato di missione’? Questo è l’interrogativo che guida il saggio di don Gianni Colzani, ordinario di Missiologia presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. La risposta non può che essere articolata e prende le mosse da una visione di parrocchia come «forma originaria di comunità cristiana […] l’espressione elementare della comunione di fede dei credenti», luogo in cui la cura pastorale si manifesta come servizio alla vita cristiana e che sperimenta come propria la tensione missionaria, intesa anzitutto come sforzo di far nascere la fede laddove non c’è. La riflessione suggerisce che un’autentica dinamica missionaria non possa prescindere dal ricentrare teologicamente l’annuncio sul nucleo del ‘vangelo del Regno’, dall’avere una nuova attenzione antropologico-ministeriale alla comunicazione e, infine, dal ripensare la centralità della missione nella vita della Chiesa e nella storia del mondo: «La missione è testimonianza di un incontro e di un dono che riempie la vita e chiede-esige di essere testimoniato. La missione risale all’aprirsi dell’amore divino verso l’umanità: il Padre è il primo missionario, e all’interno della sua universale azione si colloca il ministero ecclesiale».
€ 4,00
Fede e opere. Una questione della modernità digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 4
Anno: 2009
Il breve saggio che qui presentiamo si propone di riprendere la dialettica paolina fede-opere secondo i nuovi significati che ha assunto nel quadro del pensiero moderno. Infatti, negli ultimi secoli, la fede stessa è stata posta in discussione dalla modernità e quasi contrapposta alla razionalità, così come il significato di ‘opera’ si è dilatato faustianamente in senso fortemente irreligioso. In un contesto così avverso – sostiene don Gianni Colzani (docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) – è comunque possibile recuperare il profondo significato cristiano di queste due categorie, aprendo uno spazio di impegno e di dialogo a tutto campo: sfida per una Chiesa adulta, a vocazione mondiale.
€ 4,00
Galileo e la teologia digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 12
Anno: 2008
Il caso Galileo è stato a lungo considerato, soprattutto dalla polemica illuministica, l’emblema dell’inimicizia tra la teologia e la scienza. Se è indubitabile che il S. Uffizio condannò nel 1633 le tesi di Galileo, tuttavia l’ostracismo da parte ecclesiastica non durò oltre il XVIII secolo, fino a essere definitivamente superato con il Vaticano II e il magistero di Giovanni Paolo II. Don Gianni Colzani (docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) in questo articolo ricostruisce sinteticamente il caso e mostra tra l’altro come Galileo avesse correttamente impostato il rapporto tra teologia e scienza, considerando «il cosmo come un libro. La Scrittura e la natura sono due libri che risalgono a Dio e, di conseguenza, le verità dei due libri non possono contraddirsi senza porre in contraddizione il loro unico autore». Quindi nei due diversi modi di avvicinarsi alla medesima verità stanno la legittima autonomia e la relazione tra teologia e scienza. Tuttavia, oggi il problema è piuttosto quello di mettere in discussione una visione del sapere che lo riduce alla sola concezione matematico-scientifica.
€ 4,00
Sul primo annuncio. Una strategia di comunicazione della fede digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 10
Anno: 2008
La situazione di minoranza culturale del cristianesimo italiano pone alla Chiesa la sfida dell’annuncio del Vangelo in condizioni radicalmente diverse da quelle conosciute dalla tradizionale comunicazione della fede. Il noto teologo don Gianni Colzani propone qui una riflessione sugli atteggiamenti richiesti da un’efficace azione missionaria, ritraducendo per l’oggi la ‘strategia’ seguita da Gesù nel suo incontro con la Samaritana. La riflessione conduce così a riscoprire l’antica legge della comunicazione della fede che, da sempre, avviene nell’incontro personale, nell’accoglienza dell’altro e nella sua ‘cura’ esistenziale: «Il primo annuncio si inserisce nella storia di persone alle prese con la problematica della vita per illuminare questo tema con la luce della Parola [...] il credente sa che in ogni storia vibra una tensione verso Dio: imparare a discernere e a sostenere questa tensione fa parte di ogni vera comunicazione e introduzione alla fede. Solo questa reciprocità tra Vangelo e vita può conferire al primo annuncio il suo vero volto».
€ 4,00
Religiosi e laici.Verso una nuova collaborazione ecclesiale digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2008 - 7-8
Anno: 2008
Negli ultimi anni svariati fattori – dai cambiamenti sociali alla diminuzione delle vocazioni – hanno modificato sensibilmente la fisionomia tradizionale della vita religiosa. Il noto teologo don Gianni Colzani approfondisce, sullo sfondo di tali mutamenti, un importante elemento di novità: la sempre più frequente collaborazione fra religiosi e laici. Ben lungi dal ridurre la questione a semplice problema organizzativo, l’Autore sottolinea la straordinaria occasione di rilancio che questa situazione rappresenta per il carisma religioso, il quale, ritrovata la propria identità profetica può, da un lato, accogliere alcune istanze positive maturate dal laicato e, dall’altro, riproporre forme peculiari di testimonianza: «L’esperienza di vita dei religiosi sulla base dei consigli diventa il luminoso fondamento di una capacità di orientare la vita spirituale e umana delle persone, di consolare e sorreggere, di stare all’interno delle comunità come esempio luminoso del servizio a Dio».
€ 4,00
Il volto, i volti e la storia. La Terza ricerca su Gesù digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 11
Anno: 2007
Il dibattito sul ‘volto’ di Gesù, sulla sua figura quale emerge dalle fonti storiche, non cessa di essere molto vivace, come testimonia anche la recente pubblicistica. È su questo sfondo che don Gianni Colzani (docente di Missiologia alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) colloca la Terza ricerca sul Gesù della storia. Se la prima, nell’Ottocento, ne aveva negato l’esistenza, e la seconda, nel Novecento, aveva ‘demitizzato’ la figura di Gesù, la terza, invece, mira a ricostruire la storia di Gesù nella prospettiva della sua ebraicità anche sulla scorta dell’abbondante materiale delle fonti extrabibliche oggi disponibili. Gli esiti molto diversificati di questa Terza ricerca non sembrano soddisfacenti: «Il risultato è scarno e segnato da contrasti insoluti». L’Autore, nella parte conclusiva dell’articolo, ove viene riportata la posizione di Benedetto XVI con il suo Gesù di Nazareth, colloca la questione all’interno della più ampia problematica del metodo storico-critico, del suo valore e dei suoi limiti per la fede cristiana.
€ 4,00
Dall’espansione alla testimonianza. La missione nel Vaticano II e nel postconcilio digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 1
Anno: 2007
È un articolo di grande respiro quello che don Gianni Colzani, docente di Teologia della missione alla Pontificia Università Urbaniana di Roma, qui ci propone. I testi conciliari sulla missione vengono considerati sullo sfondo della dinamica storica della decolonializzazione e del venir meno del legame tra missioni e colonialismo nella prospettiva dell’autonomia delle giovani Chiese. Il Concilio, alla luce della sua rinnovata consapevolezza ecclesiologica, «abbandona un modello di espansione della cristianità» per assumere quello evangelico della testimonianza. In coerenza con tale cambiamento si delinea il nuovo volto della missione come cooperazione tra le Chiese nella comune responsabilità verso l’annuncio del Vangelo. La seconda parte del contributo è dedicata allo sviluppo del modo di intendere la missione nel postconcilio, con riferimento alla ‘missio Dei’ e al rapporto intrinseco tra Chiesa e Regno quale orizzonte dell’azione evangelizzatrice della comunità cristiana.
€ 4,00
Lettura di un’epoca e programma di un pontificato. L’enciclica Deus caritas est digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2006 - 5
Anno: 2006
Don Gianni Colzani (docente di Teologia alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) propone in queste pagine una lettura dell’enciclica Deus caritas est. Il documento programmatico del pontificato di Benedetto XVI concentra l’attenzione su ciò che è più essenziale della fede cristiana, l’amore di Dio rivelato in Gesù Cristo, e sulla conseguente immagine dell’uomo. «L’amore di Dio per noi è questione fondamentale della vita», ci ricorda il papa. È l’invito a disporre sempre attorno al centro i pensieri, gli affetti, i comportamenti dei credenti e della Chiesa tutta, orientamento quanto mai prezioso in un’epoca di dispersione e disorientamento.
€ 4,00
Teologia cristiana ed evoluzionismo digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 11
Anno: 2005
Da qualche tempo è in corso un dibattito sulla teoria darwiniana dell’evoluzione e sul suo rapporto con la fede cristiana nella creazione. La questione, sollevata negli Stati Uniti dalla lettura fondamentalista della Bibbia da parte di alcuni movimenti protestanti, ha avuto nel nostro Paese una certa eco in relazione ai programmi scolastici della riforma Moratti. Sul tema interviene don Gianni Colzani (docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) con un articolo che in modo equilibrato illustra la posizione ufficiale della Chiesa e l’apporto della teologia. Più precisamente, compito del teologo è di «interrogarsi sul rapporto tra questo mondo, segnato da un dinamismo evolutivo, e quel fondamento unico e originario da cui tutto riceve unità e senso. Su questa base il teologo ritiene che il cosmo abbia un’intrinseca finalità, legata al disegno divino che lo unifica e lo incammina al suo compimento».
€ 4,00
Tra Wojtyla e Ratzinger: quale transizione per la Chiesa oggi? digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 9
Anno: 2005
Queste note di don Gianni Colzani, docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma, mettono a tema la transizione che la Chiesa sta vivendo, letta sotto l’angolatura dell’eredità del pontificato di Giovanni Paolo II e delle sfide che Benedetto XVI si trova ad affrontare. La riflessione invita a considerare le novità che Karol Wojtyla ha impresso al ministero petrino e insieme esprime una fondata fiducia nel suo successore, «che ha assunto il compito di confermare i fratelli» in un tempo così difficile.
€ 4,00