Il concilio provinciale. Un’opportunità per la sinodalità della Chiesa. I - Arnaud Join-Lambert - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Il concilio provinciale. Un’opportunità per la sinodalità della Chiesa. I

digital Il concilio provinciale.
Un’opportunità per la sinodalità della Chiesa. I
Articolo
Rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
Fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2022 - 2
Titolo Il concilio provinciale. Un’opportunità per la sinodalità della Chiesa. I
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 02-2022
Issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Lo studio di Arnaud Join-Lambert, docente di Teologia pastorale presso l’Università cattolica di Lovanio, prende in esame i concili provinciali, eventi rari della vita ecclesiale odierna ma attestati e riconosciuti come importanti sin all’antichità, nuovamente previsti dal Concilio Vaticano II come strumenti atti ad accrescere lo spirito di collegialità. L’Autore in questa prima parte dello studio propone un breve excursus storico al fine di mettere in rilievo la quasi scomparsa post-conciliare dell’istituzione del concilio provinciale che era il riferimento antico della governance episcopale supra- diocesana. Nella seconda parte dell’articolo (che verrà pubblicata sul prossimo fascicolo), l’Autore  analizza il concilio provinciale di Lille (-Arras-Cambrai), unico concilio stricto sensu celebrato nel mondo francofono dopo il Vaticano II. L’analisi del caso francese permette di evidenziare come la sinodalità dispiegata in un concilio  
provinciale permetta il rafforzamento della Chiesa locale, del suo episcopato e della Chiesa intesa come popolo di Dio e tempio dello Spirito: «È un’opportunità offerta per la ricezione del concilio Vaticano II e per la missione. Se  “proprio il cammino della sinodalità è il cammino che Dio si aspetta dalla Chiesa del terzo millennio”, allora il concilio provinciale ne è una espressione concreta da osare».

Inserire il codice per attivare il servizio.