I passi della sinodalità e del discernimento ecclesiale (Lc 24,13-35) - Matteo Ferrari - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

I passi della sinodalità e del discernimento ecclesiale (Lc 24,13-35)

digital I passi della sinodalità e del discernimento
ecclesiale (Lc 24,13-35)
Articolo
Rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
Fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2022 - 5
Titolo I passi della sinodalità e del discernimento ecclesiale (Lc 24,13-35)
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 05-2022
Issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il racconto lucano dedicato ai ‘discepoli di Emmaus’ mostra ancora una volta la sua sorprendente ricchezza teologica, messa qui in risalto dalla sapiente ‘rilettura sinodale’ di Matteo Ferrari, monaco di Camaldoli. Il testo di Lc 24 narra infatti di un ‘cammino’ condiviso: «Siamo sulla strada, durante un cammino: un “sinodo in azione”» del quale l’autore mette attentamente a fuoco momenti simbolici ed elementi strutturali, condizioni del cammino verso il  riconoscimento del Risorto. Condizioni che il testo canonico rende riferimenti imprescindibili per il cammino di tutti i credenti: accettare la condizione itinerante, non nella solitudine, ricercare, fare memoria, essere aperti all’ascolto del «forestiero», rileggere le Scritture, praticare la preghiera e l’ospitalità rappresentano le condizioni per il riconoscimento eucaristico di Gesù e la ripresa missionaria e gioiosa della via verso Gerusalemme: «Il brano dei discepoli di  Emmaus costituisce veramente “un trattato” per un volto sinodale della Chiesa e per il cammino del discernimento ecclesiale».

Inserire il codice per attivare il servizio.