Come lucertole. Sub specie æternitatis. II - Marco Pozza - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Come lucertole. Sub specie æternitatis. II

digital Come lucertole. Sub specie æternitatis. II
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 6
titolo Come lucertole. Sub specie æternitatis. II
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 06-2009
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Anche questa seconda parte dell’articolo di don Marco Pozza (cfr. per la prima il n. 5/2009, pp. 350-361) evidenzia una profonda conoscenza del mondo giovanile insieme ad una sapiente riflessione esistenziale. L’attenzione viene qui concentrata su due ‘liberazioni’ invocate dalla condizione giovanile: liberazione dal tempo e dall’ambiguità del gesto. Infatti «la questione del tempo si rivela tutt’altro che secondaria al fine di sanare l’immaginazione giovane ferita e riscoprire l’importanza dell’affectus verso Dio», e insieme – si interroga l’Autore in relazione alla gestualità – come è possibile «spiegare l’abbraccio con cui si firma il segno della pace a giovinezze abituate ad abbracciare tutto, tutti e ovunque?». Facciamo nostro l’augurio conclusivo del saggio, che ne ribadisce anche la tesi di fondo: Dio «non è stato dimenticato: questa è la consolante notizia. È stato offuscato: ripulirlo è la sfida stilistica per un cristianesimo d’azione e convinzione».