Un vescovo fatto popolo. Don Tonino Bello, modello presbiterale per il nostro tempo - Luigi Renna - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Un vescovo fatto popolo. Don Tonino Bello, modello presbiterale per il nostro tempo

digital Un vescovo fatto popolo. Don Tonino Bello, modello presbiterale per il nostro tempo
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 4
titolo Un vescovo fatto popolo. Don Tonino Bello, modello presbiterale per il nostro tempo
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2014
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 3,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A poco più di vent’anni dalla morte, la testimonianza di don Tonino Bello, vescovo di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e a lungo Presidente nazionale di Pax Christi, è molto viva nel popolo di Dio e in molti di coloro che, anche con diverse sensibilità culturali, lottano per la difesa dei poveri e per la pace. Ne offre una presentazione precisa e appassionata mons. Luigi Renna, Rettore del Seminario regionale pugliese La Molfetta, nella convinzione che, a cinquant’anni dal Vaticano II, la figura presbiterale di don Tonino risponda a quel modello di pastore per il nostro tempo delineato dai documenti conciliari e recentemente riproposto con intensità da papa Francesco nella Evangelii gaudium. Le caratteristiche del suo ministero, pensato ‘in uscita’ verso i bisogni del povero, la sua particolare attenzione per la predicazione, ancora oggi efficace per profondità e ‘sonorità’ della parola, l’opzione preferenziale per i poveri, delineano la figura di un «pastore fatto popolo», definizione usata dallo stesso don Tonino per sintetizzare la testimonianza di vescovo e di martire di Oscar Arnulfo Romero al quale ispirava la sua azione.