I ‘Semprevivi’. Parrocchia e disagio mentale: un’esperienza - Jacopo De Vecchi - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

I ‘Semprevivi’. Parrocchia e disagio mentale: un’esperienza

digital I ‘Semprevivi’. Parrocchia e disagio mentale: un’esperienza
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2010 - 3
titolo I ‘Semprevivi’. Parrocchia e disagio mentale: un’esperienza
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2010
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Pubblichiamo qui il racconto di una singolare esperienza di accoglienza realizzata da qualche anno in una parrocchia milanese. L’Autore (diacono della diocesi ambrosiana) la illustra nella forma semplice della narrazione. Sono sufficienti poche righe per comunicare la potenza simbolica e l’ispirazione evangelica di un gesto d’apertura che contribuisce, più eloquente di mille discorsi sul futuro della parrocchia, a illustrare una modalità profetica di presenza del cristianesimo sul territorio. Non si tratta certo di un’esperienza facilmente duplicabile; testimonia tuttavia la possibilità di mutare il volto parrocchiale rendendolo concretamente più trasparente all’evangelo. La comunità dei credenti diventa così una casa accogliente davvero per tutti, secondo l’ammonimento di Gesù: «I poveri li avrete sempre con voi». Uno stigma della Chiesa, quando essa si rende disponibile alla radicale accoglienza dell’umano, in particolare quando è messo alla prova.Anche, e soprattutto, in queste forme, il Regno viene tra noi.