Chi sono i giovani che arrivano oggi in Seminario? Tratti problematici e potenzialità formative. I - Giuseppe Sovernigo - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Chi sono i giovani che arrivano oggi in Seminario? Tratti problematici e potenzialità formative. I

digital Chi sono i giovani che arrivano oggi in Seminario?
Tratti problematici e potenzialità formative. I
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2020 - 6
titolo Chi sono i giovani che arrivano oggi in Seminario? Tratti problematici e potenzialità formative. I
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 06-2020
issn 666666RIVISTACLERO (stampa)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

L’avvicendarsi delle generazioni avviene a un ritmo sempre più accelerato: i giovani mutano fisionomia rapidamente, presentando tratti di personalità inediti che richiedono di essere decifrati e conosciuti al fine di proporre processi formativi adeguati. Il tema è decisivo per i formatori e sollecita in particolare gli itinerari proposti ai giovani che varcano le soglie di Seminari, Conventi e Istituti religiosi. Giuseppe Sovernigo, presbitero della diocesi di Treviso, psicoterapeuta, esperto di problematiche giovanili e familiari, a lungo docente di Psicologia e psicologia della religione in diversi Istituti teologici del Veneto, in forza della sua preparazione e della lunga esperienza in campo vocazionale, propone qui un’approfondita disamina sia delle caratteristiche dei giovani che chiedono di formarsi al sacerdozio e alla vita religiosa sia degli specifici aspetti di fragilità vocazionale che accompagnano quella ricchezza. Sul prossimo numero comparirà la seconda parte dello studio, dedicata alle principali aree della crescita personale e alle condizioni che favoriscono una valida scelta vocazionale nel quadro della formazione di una genuina identità di sé.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento