L’eredità del Vaticano II - Gilles Routhier - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

L’eredità del Vaticano II

digital L’eredità del Vaticano II
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 9
titolo L’eredità del Vaticano II
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2012
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La prossima celebrazione del 50° anniversario del Vaticano II segna un passaggio importante nella storia della sua ricezione: usciti ormai di scena i protagonisti che hanno ‘fatto’ il Concilio, si apre la delicata fase del passaggio della sua eredità alle nuove generazioni. ll prof. Gilles Routhier, docente alla facoltà di Teologia dell’Università Laval, Québec, mette a fuoco le condizioni che possano rendere effettivo il passaggio di un lascito così impegnativo: anzitutto superando la tentazione di ridurre il Concilio a un insieme di testi da conoscere e da trasmettere alla nuova generazione come un deposito inalterato, ma valorizzandolo «come modo originale di rifl essione e come atteggiamento fondamentale, una maniera d’impadronirsi delle questioni di un’epoca e un metodo per pensare nella fede». Per mantenere questo livello sostanziale di trasmissione, sottolinea il prof. Routhier, è necessario «riprendere una lettura degli insegnamenti conciliari includendo l’orizzonte d’attesa del nuovo pubblico-lettore». Senza questa attenzione l’interesse per il Concilio declinerà irrimediabilmente e la sua eredità andrà gradualmente a perdersi. Il testo costituisce l’Introduzione al volume di G. Routhier, Un Concilio per il XXI secolo, di imminente pubblicazione presso Vita e Pensiero.