Quale democrazia per i cattolici italiani? - Francesco Occhetta - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Quale democrazia per i cattolici italiani?

digital Quale democrazia per i cattolici italiani?
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2010 - 12
titolo Quale democrazia per i cattolici italiani?
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2010
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

L’attuale stagione politica in Italia non ha bisogno di particolari commenti: è sotto gli occhi di tutti. Al di là della disamina delle molteplici ragioni che spiegano questa situazione, è urgente per la comunità cristiana, istruita dall’insegnamento magisteriale, formulare un giudizio sul presente e interrogarsi sul futuro della cosa pubblica. Ci aiuta in questo delicato compito p. Francesco Occhetta S.J., redattore della «Civiltà Cattolica». Sullo sfondo di una severa analisi dell’odierna congiuntura, p. Occhetta riconosce nell’idea di ‘democrazia sostanziale’ il contributo principale che la comunità cristiana può offrire alla ripresa di una visione della politica che oggi sembra oscillare fra un’asettica interpretazione procedurale e una deriva carismatica. Non si tratta di percorsi inediti, in quanto il cattolicesimo italiano può rivisitare la stagione costituente, e lì trovare un metodo di azione politica che sappia rivitalizzare il senso della democrazia, pur nella consapevolezza che in «questo nuovo clima storico, composto da culture politiche molto più eterogenee rispetto a quelle della Costituente, lo specifico lavoro politico dei cattolici esige il perseguimento di una prassi tesa non al conflitto, ma alla riconciliazione delle parti per ricercare ciò che unisce prima di ciò che divide».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento