«Dio benedisse il settimo giorno». La festa, dono e responsabilità - Donatella Scaiola - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

«Dio benedisse il settimo giorno». La festa, dono e responsabilità

digital «Dio benedisse il settimo giorno». La festa, dono e responsabilità
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2005 - 7-8
titolo «Dio benedisse il settimo giorno». La festa, dono e responsabilità
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2005
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La Bibbia ha plasmato, nelle culture che di essa si sono nutrite, un senso dei tempi e dei ritmi della vita oggi purtroppo smarrito a causa delle rapide trasformazioni sociali, che certo hanno toccato anche la comunità cristiana. Lo studio di Donatella Scaiola, biblista e docente presso la Pontificia Università Urbaniana, interroga la Scrittura proprio sul senso della festa che Israele prima, e la comunità cristiana poi, hanno saputo elaborare per ritmare e nutrire la vita. Tempo ‘comandato’, diverso, gratuito; fondato teologicamente, indispensabile all’edificazione della comunità, ma aperto all’escatologia. Caratteri che si pongono in tensione con gli attuali stili della festa e che danno a pensare, invitando a ricercare un ‘di più di senso’ ancor oggi realizzabile e, soprattutto, necessario per la concreta vita nella fede.