"Il cibo a ogni vivente". Valore della terra e fame umana: un rapporto da ricostruire. II - Bruno Bignami - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

"Il cibo a ogni vivente". Valore della terra e fame umana: un rapporto da ricostruire. II

digital
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 3
titolo "Il cibo a ogni vivente". Valore della terra e fame umana: un rapporto da ricostruire. II
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2012
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Questa seconda parte dello studio di don Bruno Bignami, sacerdote diocesano di Cremona e docente di Teologia morale presso lo Studio Teologico Interdiocesano e l’ISSR di Crema-Cremona-Lodi-Vigevano, mostra come l’esistenza eucaristica di Gesù rappresenti una grande scuola sul senso del mangiare. Gesù non è solo il Dio che prepara una mensa, ma addirittura offre se stesso come cibo; per questo nella tradizione cristiana solidarietà conviviale comunitaria e partecipazione al corpo e al sangue di Cristo si saldano, ponendo le premesse per una riflessione etica che ha trovato autorevole rilancio nel magistero sociale degli ultimi cinquanta anni. Nel percorso tratteggiato dall’Autore si comprende come il rapporto dell’uomo con la terra e i suoi frutti evochi i grandi temi della giustizia sociale e dell’antropologia relazionale. Riflettere sulla problematica del cibo rappresenta quindi una grande occasione per riprendere l’interrogativo etico su come promuovere concretamente la fraternità: in rispettoso rapporto col territorio, nella denuncia di logiche di ingiustizia condivise, in una consapevole educazione al consumo, nel non dimenticare, infine, che il senso più vero del pane sta nel poterlo spezzare con qualcuno.