Pensare teologicamente il senso della rete. Le sfide dell'«intelligenza collettiva» - Antonio Spadaro - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Pensare teologicamente il senso della rete. Le sfide dell'«intelligenza collettiva»

digital Pensare teologicamente il senso della rete. Le sfide dell'«intelligenza collettiva»
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2011 - 9
titolo Pensare teologicamente il senso della rete. Le sfide dell'«intelligenza collettiva»
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2011
issn 666666RIVISTACLERO (stampa)
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

P. Antonio Spadaro, gesuita e neo-direttore della Civiltà Cattolica, ci invita con questa sua riflessione a esplorare in profondità il senso di Internet, realtà dagli inediti e importanti significati per la storia della cultura umana, vero spazio invisibile delle conoscenze, dei saperi e delle potenzialità di pensiero. La ricerca si avvantaggia della riflessione di Pierre Lévy e Pierre Theilard de Chardin che, pur a partire da contesti storici e ideologici diversi, convergono nell’indicare come sia arduo pensare un fenomeno complesso come la Rete senza una forma mentis teologica. Nonostante alcune ambiguità, Theilard, molto più di Lévy, offre spunti capaci di immaginare Internet come spazio di una positiva e crescente intelligenza ‘convergente’ ma non ‘collettiva’, capace di salvaguardare la libertà individuale e l’originalità dei soggetti. «In questo senso Teilhard dà un significato di fede alle dinamiche proprie dello spazio antropologico che è la Rete, che a questo punto può essere intesa anch’essa parte di quell’unico “ambiente divino” che è il nostro mondo».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento