Un’umanità spossata. Su «Morte a credito» di Louis-Ferdinand Céline - Alberto Carrara - Vita e Pensiero - Articolo Rivista del Clero Vita e Pensiero

Un’umanità spossata. Su «Morte a credito» di Louis-Ferdinand Céline

digital Un’umanità spossata. Su «Morte a credito» di Louis-Ferdinand Céline
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2017 - 12
titolo Un’umanità spossata. Su «Morte a credito» di Louis-Ferdinand Céline
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2017
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Questa nota di don Alberto Carrara, parroco e già delegato vescovile per la cultura e gli strumenti di comunicazione sociale della diocesi di Bergamo, presenta uno dei capolavori letterari del Novecento: Morte a credito di Louis-Ferdinand Céline, la cui straordinaria capacità di analisi antropologica permane attuale a oltre ottant’anni dalla sua pubblicazione. Disporsi al suo ascolto permette di comprendere alcune verità che riguardano ancora il nostro mondo, con i suoi drammi e le sue inquietudini. Vi si coglie l’anima appesantita di molti contemporanei, spossati da un mondo inabitabile, ma che non vogliono rinunciare a guardare le stelle.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento