Tutti i libri editi da Vita e Pensiero - libri Rivista del Clero Vita e Pensiero (989)

Vita e Pensiero

Teologia cristiana ed evoluzionismo digital Teologia cristiana ed evoluzionismo
Anno: 2005
Da qualche tempo è in corso un dibattito sulla teoria darwiniana dell’evoluzione e sul suo rapporto con la fede cristiana nella creazione. La questione, sollevata negli Stati Uniti dalla lettura fondamentalista della Bibbia da parte di alcuni movimenti protestanti, ha avuto nel nostro Paese una certa eco in relazione ai programmi scolastici della riforma Moratti. Sul tema interviene don Gianni Colzani (docente alla Pontificia Università Urbaniana di Roma) con un articolo che in modo equilibrato illustra la posizione ufficiale della Chiesa e l’apporto della teologia. Più precisamente, compito del teologo è di «interrogarsi sul rapporto tra questo mondo, segnato da un dinamismo evolutivo, e quel fondamento unico e originario da cui tutto riceve unità e senso. Su questa base il teologo ritiene che il cosmo abbia un’intrinseca finalità, legata al disegno divino che lo unifica e lo incammina al suo compimento».
€ 4,00
«Non ragioni secondo Dio, ma secondo gli uomini» digital «Non ragioni secondo Dio, ma secondo gli uomini»
Anno: 2005
L’articolo commenta il detto di Gesù: «se qualcuno vuol venire dietro di me rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua». Questo paradosso, come gli altri di cui il Vangelo abbonda, mette in discussione il modo con cui tendiamo a comprendere la vita e Dio stesso. Esso esprime la sapienza nascosta che Gesù vuole consegnare agli uomini: «il rinnegamento di sé evangelico non comporta una mortificazione della persona né della gioia di vivere né della simpatia verso il mondo nel quale l’uomo del Vangelo sa scorgere i doni di Dio»; è piuttosto il rifiuto della idolatrica appartenenza a se stessi.
€ 4,00
Forma Sancti Evangelii. Appunti su Francesco d’Assisi digital Forma Sancti Evangelii. Appunti su Francesco d’Assisi
Anno: 2005
L’articolo di Giuseppina De Sandre Gasparini (docente ordinario di Storia della Chiesa medievale all’Università di Verona) ricostruisce alcuni punti nodali della vita di Francesco d’Assisi, dalla conversione all’istituzione dell’Ordine fino alle stimmate e alla morte. Nonostante la figura storica di Frate Francesco costituisca per molti versi un «enigma» («una biografia storicamente “veritiera” è a tutt’oggi più auspicata che realizzata»), emerge qui con toni vividi un’esperienza di Dio che ha profondamente marcato la religiosità dell’Occidente cristiano: una vita che reca, in modo pressoché unico, il segno, la forma del santo Vangelo.
€ 4,00
«Uditore della Parola». Il contributo di Paul Ricoeur all’interpretazione della Scrittura digital «Uditore della Parola». Il contributo di Paul Ricoeur all’interpretazione della Scrittura
Anno: 2005
Lo scorso maggio ci ha lasciato Paul Ricoeur, una delle menti più lucide e feconde della filosofia del XX secolo.Abbiamo chiesto a don Giuseppe Grampa, che ne fu allievo, di rievocare alcuni aspetti salienti della sua riflessione. L’Autore, ora docente di filosofia delle religioni presso l’Università di Padova e l’Università Cattolica di Milano, si sofferma soprattutto sul lavoro ermeneutico di Ricoeur, che grande importanza ebbe nel sostenere teoricamente il rinnovato approccio biblico postconciliare. Le pagine che seguono permettono così di riprendere e apprezzare le originali matrici di pensiero che sono alla base di un modo di leggere la Scrittura che sta diventando patrimonio di molti credenti.
€ 4,00
Il tempo della responsabilità. Il Concilio Vaticano II ha compiuto quarant’anni digital Il tempo della responsabilità. Il Concilio Vaticano II ha compiuto quarant’anni
Anno: 2005
L’8 dicembre scorso ricorrevano quarant’anni dalla conclusione del Vaticano II. A più riprese la rivista è intervenuta nel 2005 per ‘ricordare’ l’assise conciliare e la sua recezione non ancora compiuta. Don Saverio Xeres (docente di Storia della Chiesa alla Facoltà teologica di Milano e al Seminario di Como) in questo articolo di sintesi ricolloca Il Vaticano II e il suo senso all’interno della sequenza bimillenaria dei concilii ecumenici, per poi sottolinearne la finalità specifica (il rinnovamento della Chiesa per questo tempo). Certo, ci vuole ancora tempo prima che i frutti del Concilio maturino pienamente. Se è vero che «il rinnovamento conciliare non si misura tanto dai cambiamenti di usi e di norme esteriori, quanto nel cambiamento di certe abitudini mentali, di certa inerzia interiore, di certa resistenza al cuore dello spirito veramente cristiano» (Paolo VI), ci attende un cammino non breve, da percorrere con perseveranza e senso di responsabilità.
€ 4,00
Il presbitero, «uomo delle mani». La liturgia dell’ordinazione digital Il presbitero, «uomo delle mani». La liturgia dell’ordinazione
Anno: 2005
Don Alberto Carrara, parroco della diocesi di Bergamo, presenta il rito dell’Ordinazione del vescovo dei presbiteri e dei diaconi (1992), analizzandone struttura celebrativa e contenuto teologico. Lo studio centra l’attenzione soprattutto sull’ecclesiologia e sulla figura di presbitero disegnata dal rito, che «mette in scena la Chiesa» in tutte le sue dimensioni e interpreta l’ordinazione, in primo luogo, quale evento di grazia e proclamazione della pura gratuità del dono. Qui anche si fonda la radice possibile di una spiritualità del presbitero: «Per restare davvero il servo disinteressato e gioioso del popolo di Dio, il presbitero dovrebbe tornare, sempre, al giorno dell’imposizione delle mani».
€ 4,00
Su alcuni luoghi comuni attorno al matrimonio cristiano digital Su alcuni luoghi comuni attorno al matrimonio cristiano
Anno: 2005
Le riflessioni che seguono si pongono sulla scia dell’intervento di mons. Nicolli, ospitato sul numero di ottobre. Più remotamente però devono la loro origine al disagio, condiviso da molti credenti laici, causato dal linguaggio e dai contenuti di una certa pastorale che sembra aver perso la capacità di interpretare la realtà vissuta dalle famiglie. Alfonso Colzani, licenziato in teologia e sposato, cerca di individuare il motivo profondo della fragilità odierna dell’istituzione matrimoniale per suggerire alcune attenzioni pastorali strategiche che possano efficacemente irrobustire la strumentazione oggi necessaria a vivere il cammino matrimoniale. Il linguaggio schietto e l’originalità della riflessione intendono favorire un rinnovamento delle categorie interpretative e la ripresa di un dibattito oggi forse un po’ sopito.
€ 4,00
L’‘impossibile icona’. La poetica di William Congdon digital L’‘impossibile icona’. La poetica di William Congdon
Anno: 2005
Queste pagine presentano l’itinerario artistico e spirituale del geniale artista americano William Congdon (1912-1998), in margine a un’interessante mostra tenutasi quest’anno a Milano, Spello e Vicenza, curata dall’estensore di questo articolo. Esso, mantenendo sullo sfondo l’attuale problematica del rapporto fra arte e liturgia, offre una chiave interpretativa di un linguaggio insieme affascinante e complesso, che segna uno dei punti di contatto più profondi del tormentato rapporto fra arte contemporanea e cristianesimo.
€ 4,00
Quel bel timore digital Quel bel timore
Anno: 2005
Anticipiamo qui la prefazione che don Roberto Vignolo (docente di Esegesi biblica alla Facoltà teologica di Milano e al Seminario di Lodi) ha scritto per il libro di Benoît Standaert, "Il timore di Dio è il suo tesoro" (ed.Vita e Pensiero), che andrà in libreria a gennaio. Il tema del libro è purtroppo trascurato dalla riflessione teologica odierna e più in generale dalla sensibilità delle nostre comunità.Tuttavia il timore di Dio è molto prezioso, perché custodisce l’alterità di Dio, impedendo la tentazione di ridurlo alla nostra misura.
€ 4,00
Antonio Rosmini: una figura attuale digital Antonio Rosmini: una figura attuale
Anno: 2005
A 150 anni dalla morte di Antonio Rosmini l’attenzione degli studiosi nei suoi confronti fa registrare un crescente interesse, attestato da pubblicazioni e convegni. Abbiamo chiesto a don Vito Nardin, direttore del Bollettino Rosminiano «Charitas» e Rettore del Sacro Monte Calvario di Domodossola, di riproporre alcune note salienti della figura spirituale e sacerdotale del grande studioso. Ne emerge un ritratto di grande attualità, nel quale si intrecciano motivi dalla forte carica provocatoria e note di vera spiritualità sacerdotale ed eucaristica.
€ 4,00
«Raccoglitore di semi». Perché la letteratura è preziosa per il credente digital «Raccoglitore di semi». Perché la letteratura è preziosa per il credente
Anno: 2006
Leggere, e leggere letteratura, non è un lusso per un prete. Fa parte di quelle condizioni che rendono il ministero attento, intelligente, fruttuoso. Se poi il suo approccio alla lettura non è utilitaristico, il giovamento è ancora maggiore. Più specificamente leggere poesie, romanzi, racconti aiuta a decifrare il mondo, a operare un discernimento culturale.Vivere immersi nel concreto delle molte incombenze a cui ci si deve dedicare rischia infatti di renderci distratti, poco disponibili allo stupore e alle domande. La letteratura è invece una sorta di strumento ottico che acuisce la percezione, fa cogliere la vita com’è, oltre l’opacità delle abitudini. Di più – è la tesi dell’articolo di Antonio Spadaro (padre scrittore della «Civiltà Cattolica») – è un prezioso aiuto a cercare e trovare Dio in tutte le cose e gli avvenimenti possibili, a farsi «raccoglitori di semi» (i semi del Verbo), secondo l’efficace e paradossale epiteto che gli Ateniesi diedero a Paolo.
€ 4,00

Inserire il codice per attivare il servizio.