Libri di Franco Giulio Brambilla - libri Rivista del Clero Vita e Pensiero

Franco Giulio Brambilla

Franco Giulio Brambilla
autore
Vita e Pensiero
Franco Giulio Brambilla, nato a Missaglia (Lc) nel 1949, è dal 2011 vescovo di Novara e dal maggio 2015 vicepresidente della Conferenza episcopale italiana. Sacerdote della diocesi di Milano, ha perfezionato i suoi studi alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, con un lavoro su «La cristologia di Schillebeeckx» (1989). Dal 2006 al 2012 è stato preside della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale.

 

Condividi:

Titoli dell'autore

La quotidianità del prete. Il prete tra la casa e la strada novitàdigital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2022 - 5
Anno: 2022
Chiesa, casa e strada sono i tre luoghi simbolici della vita del prete che S.E. Franco Giulio Brambilla, noto teologo e vescovo di Novara, individua e analizza pazientemente quali punti di concentrazione insieme rappresentativi e rivelativi della qualità del suo ministero: ‘professionalità’ atipica quella del prete, che ha particolare risalto nei momenti di concentrazione celebrativa, ma che trova negli equilibri costruiti nel ‘quotidiano’ la sua credibilità testimoniale...
€ 3,60
Introduzione alla Carta d’intenti per il «Cammino sinodale» digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2021 - 6
Anno: 2021
Pubblichiamo qui l’intervento che mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara, ha pronunciato nel corso della 74a Assemblea generale della CEI (24-27 maggio 2021) a introduzione della Carta d’intenti per il «Cammino sinodale», documento col quale i vescovi hanno dato avvio alla preparazione del Sinodo della Chiesa italiana...
€ 3,60
La libertà, un andare nascendo. Un pensiero e una spiritualità della nascita? digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2021 - 1
Anno: 2021
Le festività natalizie da poco trascorse hanno rinnovato la consapevolezza del legame essenziale che il cristianesimo intrattiene con i temi della generazione, riflesso di un Dio ‘generativo’ sin dall’origine. Questa sensibilità teologica e antropologica sembra però oggi in difficoltà nel propiziare un clima in cui la categoria della nascita si faccia centrale nell’interpretazione della vita e delle sue dinamiche. Ancora forte è infatti la centralità novecentesca di una sensibilità legata ai temi esistenzialisti dell’essere-per-la-morte...
€ 3,60
La vita nella città. Spunti dal vangelo di Marco digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2020 - 2
Anno: 02/2020
Presentiamo qui il testo dell’omelia che mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara, ha pronunciato per la festa patronale di S. Gaudenzio. La meditazione mette lucidamente a tema alcune attenzioni prioritarie per l’azione pastorale della Chiesa di questi anni ’20...
€ 3,60
Gente di poca fede e di incerta religione? La condizione attuale del cattolicesimo italiano digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2020 - 10
Anno: 2020
L’articolo di mons. Franco Giulio Brambilla (vescovo di Novara e membro della Direzione della Rivista) dà analiticamente conto della recente inchiesta sulla religiosità in Italia oggi, curata dal sociologo Franco Garelli. I dati che ne emergono evidenziano significativi cambiamenti avvenuti negli ultimi dieci anni: lo scivolamento verso una concezione della fede come sentimento privo di un legame apprezzabile con la prassi; l’irrobustirsi del profilo identitario di un cristianesimo etnico-culturale; il calo delle pratiche liturgiche e, soprattutto, l’illanguidirsi delle evidenze etiche e dei riferimenti dottrinali...
€ 3,60
Coscienza e Parola. L’eredità preziosa del card. Martini digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2020 - 3
Anno: 2020
Il 10 febbraio 1980 Carlo Maria Martini faceva il suo ingresso come arcivescovo nella diocesi di Milano che avrebbe poi retto fino al 2002, lasciando il segno indimenticabile del suo ricco magistero. A distanza di quarant’anni mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara e già vescovo ausiliare a Milano, ricorda con un lucido e appassionato intervento quello che a distanza possiamo sempre meglio apprezzare quale nucleo ispiratore dell’azione pastorale del card. Martini...
€ 3,60
Affetti, fede e sacramento del matrimonio digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 4
Anno: 2018
Il pensiero teologico attorno al matrimonio cristiano si è significativamente riattivato in seguito all’esortazione postsinodale Amoris Laetitia, riprendendo problematiche teologiche e pastorali rimaste a lungo sullo sfondo. L’intervento di mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara e teologo attento alle tematiche familiari, propone un’articolata riflessione sul rapporto tra fede e sacramento in relazione ai tre aspetti nodali della prassi odierna sul matrimonio cristiano – questione teologica, antropologica e pastorale – e ai tre corrispondenti compiti che interpellano il ministero della Chiesa in quest’epoca di così grande cambiamento per la realtà famigliare...
€ 3,60
Il futuro dei giovani digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2018 - 2
Anno: 2018
Questa breve e penetrante meditazione del vescovo di Novara, mons. Franco Giulio Brambilla (che sviluppa l’omelia tenuta in occasione della festa del patrono San Gaudenzi), rilegge in chiave spirituale il tema del prossimo Sinodo dei vescovi e offre una chiave biblica per interpretare le dinamiche fondamentali del non facile passaggio giovanile all’età adulta...
€ 3,60
Il Discorso di Firenze. Un’Enciclica all’Italia digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2015 - 12
Anno: 2015
A poche settimane dalla conclusione del V Convegno ecclesiale nazionale di Firenze, mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara e vicepresidente della Cei, riprende il discorso tenuto da Papa Francesco nella cattedrale di Santa Maria del Fiore. Si è trattato di un intervento programmatico e di grande forza prospettica, che ha indicato con chiarezza alla Chiesa italiana la direzione di marcia per svolgere la propria missione all’altezza della sfida dei tempi...
€ 3,60
Generazione dell’umano, trasmissione della fede: un passaggio a rischio digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 1
Anno: 2014
Nel novembre scorso si è tenuto a Roma, presso il Pontifi cio Consiglio della Famiglia, un convegno su «Ho ricevuto, ho trasmesso». La crisi dell’alleanza tra le generazioni. Il tema è di importanza cruciale. Infatti, per la prima volta nella storia dell’Occidente si sta verifi cando una sorta di cesura tra le generazioni, un’interruzione del passaggio del ‘testimone’da una generazione all’altra. Che cosa passano i genitori ai fi gli? Ma la domanda è più radicale ancora: i genitori passano qualcosa ai figli? Il fenomeno è avvertito acutamente nelle famiglie, che incontrano la difficoltà, a tratti soverchiante, anche solo a trasmettere l’umano. Si tratta di un fenomeno molto complesso, pervasivo e di lungo termine. La cosa non è di poco conto, perché tocca una (forse la) struttura antropologica fondamentale. Ma se è a rischio il passaggio tra le generazioni, lo è anche la trasmissione della fede, che viene come a perdere il terreno sotto i piedi, la condizione stessa della traditio. La relazione di mons. Franco Giulio Brambilla, vescovo di Novara, tocca esattamente questo aspetto della questione. La rifl essione si sviluppa attorno a due nodi decisivi: il signifi cato del generare l’umano come spazio per trasmettere la fede; il comandamento di Dio che intima dionorare il padre e la madre come garanzia per il desiderio dell’uomo. Gli atti del convegno (a cui hanno partecipato, oltre a mons. V. Paglia, anche F. Botturi, M. Magatti, P. Sequeri, M. Recalcati e L. Scaraffi a) saranno pubblicati in aprile da Vita e Pensiero.
€ 4,00
Immaginare la Chiesa di domani con cristiani responsabili digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2013 - 7-8
Anno: 2013
€ 4,00
Antonio Rosmini e la famiglia in un mondo che cambia digital
formato: Articolo | LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2012 - 9
Anno: 2012
In questa rivisitazione interpretante del pensiero di Antonio Rosmini, il vescovo di Novara mette in risalto la ‘genialità’ della visione che il Roveretano aveva della famiglia, pur nei suoi inevitabili limiti storici. Dopo avere delineato in modo sintetico ed effi cace i tratti socioculturali fondamentali che connotano in modo problematico la famiglia odierna (la separazione tra famiglia e società, e la divaricazione tra sentimento e decisione), mons. Brambilla mette in risalto i due contributi sorprendentemente attuali di Rosmini sulla famiglia: la necessità di pensarla come istitutiva del rapporto sociale, invece che confi narla nell’ambito del privato, e il rapporto intrinseco tra la relazione coniugale e la generazione dei figli, il dono a cui ultimamente è destinata la relazione uomo-donna.
€ 4,00