Il tuo browser non supporta JavaScript!

La famiglia nel mistero della Chiesa. Fecondità teologico-pastorale di Familiaris consortio trent’anni dopo

digital La famiglia nel mistero della Chiesa. Fecondità teologico-pastorale di Familiaris consortio trent’anni dopo
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2010 - 12
titolo La famiglia nel mistero della Chiesa. Fecondità teologico-pastorale di Familiaris consortio trent’anni dopo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 2010
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Nel 2011 ricorrerà il trentesimo anniversario della Esortazione apostolica Familiaris consortio, pietra miliare della pastorale familiare del postconcilio. Siamo pertanto lieti di aprire le riflessioni sull’importante documento con un intervento di grande autorevolezza: si tratta della prolusione tenuta dal card. Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano, in occasione della recente inaugurazione dell’Anno Accademico 2010-2011 del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per gli Studi su Matrimonio e Famiglia. Il discorso inquadra la novità della Familiaris consortio nel magistero recente su matrimonio e famiglia, facendone risaltare il carattere innovativo, segnato dalla proposta di un’azione pastorale basata sull’accompagnamento della vocazione familiare e non più su un progetto di carattere intellettualistico. La concentrazione sulla formazione delle persone, la convinzione del reciproco rimando fra famiglia e Chiesa, l’intuizione che il linguaggio dell’amore familiare, spesso emarginato dalle scienze sociali, è in realtà essenziale per comprendere i rapporti tra la famiglia e la società umana, rappresentano i punti di forza della rilettura del compito della famiglia nella Chiesa e nella società. In questo modo, valorizzando «la dimensione sociale perché profondamente umana dell’amore familiare, si può dire che Familiaris consortio anticipa i tratti essenziali della Nuova Evangelizzazione, finalizzata proprio al costituirsi di una nuova cultura, la “cultura della vita”».

Pinterest