Il tuo browser non supporta JavaScript!

La missione cristiana nel tempo della modernità liquida: una pluralità necessaria

digital La missione cristiana nel tempo della modernità liquida:
una pluralità necessaria
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 12
titolo La missione cristiana nel tempo della modernità liquida: una pluralità necessaria
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2017
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Se la cifra caratteristica della società attuale è il suo essere liquida, secondo la fortunata espressione del sociologo Zygmunt Bauman, qual è il modello di missione più appropriato per la Chiesa in questo tempo? La riflessione di Arnaud Join-Lambert (docente di Teologia pastorale e liturgia presso l’Università Cattolica di Lovanio) analizza tre modelli missionari contemporanei in Europa occidentale (nuova evangelizzazione, proposta della fede, pastorale di generazione), esaminandone poi un quarto (Chiesa in uscita) avviato dall’azione e dai discorsi di papa Francesco. Se di tali modelli l’ultimo pare essere più appropriato alla sensibilità odierna, ciò non significa che esso debba essere esclusivo. Infatti, da sempre esistono nella tradizione cattolica latina svariati modi di vivere la fede, che si esprimono in parole e atteggiamenti diversi, e «non ogni modello missionario è applicabile ovunque e per tutti». Nell’orizzonte di una Chiesa dialogica e in uscita, le Chiese locali sono chiamate a organizzare la pluralità dei modelli missionari presenti al loro interno. È a questo livello, afferma Join-Lambert, che va situata la conversione missionaria richiesta alla Chiesa particolari.